Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Col vento

Cammini da sola nella notte più ventosa dell'anno, in cielo qualcuno ha rovesciato un sacchetto di diamanti, non ci fossero le montagne potresti vedere fino alla fine del mondo. Il passo è svelto, il gelo si insinua soffiando sotto i vestiti, i capelli sembrano discutere con Newton sull'effettiva esistenza della forza di gravità, perfino la sua mela, in una notte come questa, prenderebbe il volo. Vorresti sentirti Mary Poppins portata dal vento, ma Bert non si vede, anche se i pinguini potrebbero essere dietro l'angolo a ballare il tip tap. Colpa di questa fine di aprile che giocando a carte con l'inverno ha vinto la mano e rilancia spavalda. Improvvisamente, l'unica anima viva rischia con te un frontale, ha attraversato la strada di fronte a te, vi fermate appena in tempo, i vostri sguardi si incrociano, ti fissa, lo guardi, ha una buona stazza, nel suo genere. E dopo la lunga occhiata, ti dice "Che hai da guardare? Li hai visti i tuoi di capelli?" Non …

Ultimi post

Incipit: La mano sbagliata

Il sapore delle albicocche

Ravioli integrali al radicchio di campo e ricotta in salsa agrodolce

Incipit: "Mayumi e il mare della felicità" e "l'uomo seme"

Lo zen e l'arte della manutenzione del box doccia

Discendenti

Incipit: Nascita di un ponte

Sotto una pioggia di petali rosa

Ma cosa mi dici mai

Il cuore di mia moglie